Salta il contenuto
Spedizioni gratuite per ordini superiori a 100,00 €
Spedizioni gratuite per ordini superiori a 100,00 €

Termocamino Carinci Combinato 290

€8.100,00

SPECIFICHE TECNICHE:

Potenza termica max Kw 34,5

Potenza termica nominale Kw 27,5

Potenza resa riscaldamento primario Kw 18

Potenza riscaldamento aria Kw 9,5

Pressione max idrica riscaldamento bar 1,5

Pressione max idrica sanitaria bar 3,5

Contenuto acqua caldaia lt 124

Peso Kg 405

Tiraggio minimo Pa 12+-2

Flusso massiccio Gas g/s 20,8

Rendimento % 80

Co al 13% di o2 % 0,24

Temp. media fumi in uscita funzione normale °C 187,83

Temp. max fumi in uscita funzione normale °C 226,9

Temp. media uscita fumi in sicurezza °C 244,4

Temp. max uscita fumi in sicurezza °C 325,6

Peso a secco Kg 509

Prodotti già disponibili in magazzino

Spedizione tracciata

Assistenza Pre e Post vendita

Garantiamo pagamenti sicuri

Perchè acquistare un TERMOCAMINO CARINCI?

COMBINATO 290
Termocamino

Il Termocamino Combinato 290 Carinci 34.5kw a doppio circuito e sistema elettrico per il passaggio automatico da un combustibile all'altro. Nuove tecniche di combustione Carinci garantiscono elevate prestazioni e consumi ridotti. Il modello è provvisto di doppi condotti, che assicurano una corretta circolazione del fluido termovettore, persino a temperature molto alte, garantendo la massima sicurezza.

La base del termocamino è realizzata in mattoni refrattari densi a matrice siliciosa 1620 °C certificati, perfetti per forni da cottura. Così da garantire maggiori prestazione e soprattutto una migliore solidità del piano fuoco. Il focolare è chiuso da ampio vetro ceramico frontale, con molteplici funzioni.

Limita la dispersione di calore, impedisce la fuoriuscita di fumi e detriti all’esterno, oltre a garantire una incredibile visuale della fiamma che arde.

COMBUSTIONE A LEGNA

La legna è un combustibile ecologico ed economico: la sua combustione è in equilibro con l'ambiente perchè rilascia le stesse sostanze che rilascerebbe nel caso di una neutrale decomposizione nel terreno. Inoltre è economica, può essere reperita anche in natura ed è quindi svincolata dalle dinamiche commerciali e dalle variazioni di prezzo

COMBUSTIONE A PELLET

Con il pellet è possibile alimentare stufe, termostufe, caldaie, focolari, termocamini e inserti, garantendo calore per tutta la casa con un notevole risparmio economico, circa il 40% rispetto al gasolio, GPL e metano.

Il pellet è il combustibile del futuro: ecologico perchè composto di segatura di legno economico rispetto ai comuni combustibili, pratico perchè consente di programmare il riscaldamento e gestirlo elettronicamente.

SISTEMA ANTIAPPANNAMENTO

Il termocamino Combinato 290 è provvisto anche di un sistema di antiappannamento. Un deflettore fa si che l'aria sbattendo contro il vetro crei una naturale barriera che impedisce che i residui si depositino sul portellone.

Tutto questo si unisce alla possibilità di poter adattare questo termocamino a ogni arredo con grande stile. Infatti, tutti i modelli proposti dall’azienda possono essere abbinati ad una grande varietà di rivestimenti esterni.

Così da abbellire il termocamino come più vi piace, variando dal moderno al classico, in base alle vostre esigenze personali, abitative e strutturali.

SISTEMA ACQUA PLUS
Acqua calda saniatria

Oltre ad arredare il termocamino Combinato 290 34.5kw, produrre acqua calda sanitaria, a disposizione per diverse ore dopo lo spegnimento dell’impianto. Questo è possibile grazie alle preziose tecniche di combustione firmate Carinci.

Come acqua plus, sistema che funziona prelevando l’acqua a basse temperature o a fuoco spento fino a mezza giornata dallo spegnimento dell’impianto di riscaldamento.

La fiamma prodotta di si propaga in tutta la camera di combustione, mentre il parzializzatore d’aria, garantisce una combustione lenta e costante a prescindere dal tiraggio. Il calore generato durante la combustione, viene dunque utilizzato, senza sprechi, in modo da aumentarne i rendimenti.

MASSIMI RENDEMENTI
Notevoli vantaggi

Di fondamentale importanza è in particolare la nuova tecnica, con cui l’aria comburente viene riscaldata prima di farla entrare in camera di combustione. Consentendo così la modulazione naturale della fiamma rallentando la combustione in base alle temperature raggiunte.

In questo modo l’impianto riesce a ricavare dal combustibile il massimo rendimento, garantendo dunque notevoli vantaggi. Inoltre, la lenta combustione e l’accensione dall’alto garantiscono elevate prestazioni e limitati consumi. Quest’ultima consente cioè di caricare la legna e posizionarla mettendo quella di dimensioni maggiori sotto, per poi procedere all’accensione del fuoco dall’alto.

Tecnica che nasce per permettere di disporre di riscaldamento e acqua calda per i sanitari in tempi ancora più rapidi. Riscaldando da 200 a 290 mq, con una produzione di metri cubi d’acqua da 500 a 810.